Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

Tra vento e pettorali, una domenica di sfortunati eventi

ottobre 30th, 2017

di Jenny

Falegnami_Orzivecchi

Nella giornata di domenica 29 ottobre si sono svolte due gare Bresciane molto giovani, infatti sono entrambe solo alla terza edizione, una Fidal che si svolgeva a Orzivecchi e la gara Hinterland con sede a Ciliverghe.

La gara Fidal di nome “Orzi Old Ten quest’anno è stata promossa a tappa del campionato di società master a cui la nostra società partecipa.

Appena parcheggiati scorgiamo un bel gruppetto di falegnami che si presenta puntuale all’oratorio di Orzivecchi, ma entrati nel capannone che ospita le iscrizioni capiamo immediatamente che qualcosa non va. Una lunghissima fila per il ritiro dei chip ci insospettisce, solo un paio di persone adibite alla distribuzione e ci viene riferito inoltre che i pettorali sono stati lasciati a casa, per dimenticanza.

Alle 08.25 arrivano i pettorali, ma a quel punto la tensione palpabile e la fretta fanno da padrone, questo porta l’egoismo dei corridori alle stelle e invece di procedere con attenzione e ordine, ogni atleta cercava su un banchetto cosparso di 400 pettorali il proprio numero incasinando la disposizione già precaria dei numeri stessi. Inutile spiegare che il caos creato è stato inutile e dannoso e non ha portato a molto.

La gara è stata rimandata di 15 minuti e alle 09.15 fortunatamente partiamo senza ulteriori sorprese.

La competizione ci ha ripagato dell’attesa, un percorso che si snoda tra le campagne di Orzivecchi fino ad arrivare alla località Cesarina che in mezzo alla fatica ci strappa un sorriso ricordandoci la nostra compagna di sudate. Un percorso praticamente privo di dislivelli permette di mettere un buon passo e portarlo fino alla fine, la distanza leggermente più corta dei 10 km previsti regala a tutti un buon risultato. Peccato per il vento impetuoso che in quasi tutta la gara ci ha remato contro.

L’organizzazione della segnalazione sul percorso, un ricco ristoro e dei bellissimi premi ci fanno dimenticare i disguidi della mattinata.

Ma vediamo i risultati.
Arriva primo assoluto Losio Marco del Free Zone in 33’20”, inseguito da Sejdani Mahadi Amen dell’Atletica Valtrompia in 32’34”, terzo Mauro Pifferi del Runners Bergamo in 33’18”.

Primo del nostro gruppo è Claudio Zambelli che sfiora i 40 minuti, risultando nono di categoria SM50, seguito da Roberto Olivetti come undicesimo della stessa categoria.

Bottarelli Orzivecchi

Sara Bottarelli in azione

Per il podio femminile troviamo sul gradino più alto Bottarelli Sara del Free-Zone con il tempo di 35’41”, seguita da Clara Faustini del F.O. Running Team in 37’49”, terza Nives Carobbio dell’Atletica Paratico in 38’03”, con lo stesso tempo troviamo Monica Seraghiti del Brescia Marathon.

Per quanto riguarda noi troviamo terza sul podio delle SF40  Simona, che sta tornando a brillare come prima del fastidioso infortunio e la sottoscritta che viene premiata come settima delle SF.

La classifica completa.

La gara di Ciliverghe, valida come ultima ultima prova Golden Cup,  vede parecchie adesioni dei nostri grigio arancio. Vincono Bonetti Andrea dell’Arieni Team e Seghezzi Alessandra della Free-Zone.

Ale Massardi conquista il primo posto della categoria H e arriva secondo assoluto, seguito da Noè secondo di categoria e dal presidente sesto di categoria. Terzo della I è Beatini Roberto. Troviamo poi, come sempre ormai, Bana premiato nella G come ottavo e subito dietro Tononi Roberto.

In campo femminile premiano come seconda della N Cesarina, e quarta della W Maria.

La classifica completa.