Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

Sorpasso in “zona cesarini” alla Joinercup

novembre 17th, 2014

di Silver

Dopo un entusiasmante inseguimento, durato mesi e mesi, si è consumato ieri lo storico sorpasso in testa alla Joinercup, che, complice l’assenza “giustificata” di Boldori alla Brescianina in Collina, ha premiato la tenacia di Pozzi.

Severo ora si ritrova con tre punti di vantaggio a 4 gare dal termine. Quindi ancora un ultimo sforzo è potrà poi festeggiare una vittoria che l’anno scorso gli era sfuggita per un soffio, premiando così una costanza veramente ammirevole.

Dopo tanti giorni di pioggia e vento la Brescianina in Collina ha accolto i podisti con una bellissima e inaspettata giornata di sole. Sono stati circa 500 gli atleti che si sono presenti al nastro di partenza, più tanti altri che si sono iscritti alla non competitiva. Veramente un bel colpo d’occhio.

La "cattiveria" agonistica di Roby Zanardini

La “cattiveria” agonistica di Roby Zanardini

La gara, svoltasi sul percorso classico di quasi 9 km, è stata vinta da Simone Faustini del C.S. San Rocchino davanti a Danilo Bosio de La Recastello Radici Group e Andrea Bottarelli del G. P. Legnami Pellegrinelli. In campo femminile registriamo il trionfo di Bottarelli Sara della Free-Zone davanti a Faustini Francesca della Lib. Atl. Villanuova ’70, terza Tisi Patrizia dell’Atl. Gavardo ’90.

Discreta la presenza della Falegnameria Guerrini, 19 gli atleti al via, che ha permesso di conquistare un buon 6° posto nella classifica di Società, confermando una volta ancora che siamo il gruppo più presente e competitivo nei vari campionati della nostra provincia. Abbiamo già vinto il campionato CSI provinciale e siamo in testa, a poche gare dal termine, in quello Hinterland Gardesano.

La nostra presenza poteva essere ancora più cospicua se alcuni falegnami non avessero deciso di andare a cimentarsi alla mezza di Crema, dove peraltro si sono onorevolmente comportati, su un campo di battaglia di quasi 1500 partenti.

La corsa, vinta da Batel Abdellatif davanti a Erik Rosaire, ha visto l’ottimo 19° posto assoluto di Noè Gabusi, 5° di categoria (SM35), in 1h15’22”, e il 36° assoluto di Riki Morandini in 1h18’31”, risultato che gli ha permesso di salire sul secondo gradino del podio nella categoria SM45. Categoria quest’ultima che ha visto il 10° posto di Aldo Beretti, il 29° di Stefano Fiorina, il 31° di Massimo Rizzola e il 51° di Claudio Zambelli.

In allegato la classifica della Brescianina in Collina.

Classifiche Brescianina in Collina