Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

Noè Gabusi, campione provinciale di Cross

novembre 19th, 2017

di Silver

Noe_Riccio

Domenica 19 novembre sì è svolto a Sabbio Chiese il “Primo Cross della Vallesabbia”, gara Fidal di corsa campestre, fase 22 del Grand Prix Provinciale Master di Società di Corsa, valido anche come campionato provinciale individuale di corsa campestre, categorie Master.

Una fredda e frizzantina giornata novembrina, con la brina ad imbiancare i prati, ha accolto gli atleti che sono accorsi numerosi, più di trecento, in località Mondalino, presso il Caseificio Sociale Valsabbino.

Anche il percorso tracciato dagli organizzatori era imbiancato dalla brina. Il sole che è spuntato sopra i monti circostanti ha rivelato però un percorso spettacolare, che dall’alto della partenza lo potevi abbracciare tutto con uno sguardo. Un circuito di 1400 metri da percorrere più volte a seconda della categoria, bello tosto e affascinante, con continui saliscendi e cambi di percorso che mettevano a dura prova i garretti degli atleti. Uno dei più bei cross ai quali abbia partecipato, già confermato per l’anno prossimo.

La gara era divisa in quattro batterie: la prima riservata alle juniores e Master donne; la seconda ai Master uomini over 50; la terza ai juniores e Master uomini M35/M40/M45, più seniores donne; e la quarta ai seniores uomini.

Falegnami_Sabbio_chiesePartiamo dalla terza che ci interessa particolarmente da vicino. C’era da percorrere 4 giri del circuito per un totale di 5,6 km. La gara è sta vinta dal juniores Lefrouni Abdelatif con il tempo di 19’15”, davanti al pari categoria Francesco Alliegro in 19’25”, entrambe classe 1999. Terzo in 19’52” il nostro portacolori Noè Gabusi, primo della M40, che conquista così la maglia di campione provinciale di Cross. Bravo e complimenti. Come un bravo lo dobbiamo rivolgere a Stefano Bertocchi che nella stessa categoria si porta a casa una onorevole quinta piazza, dopo aver gareggiato un paio di ore prima a Moniga del Garda in una gara dell’Hiterland Gardesano, giungendo tra l’altro 6° assoluto.

Facendo un passo indietro, la prima batteria riservata alla Master donne, che dovevano percorre 3 giri dell’anello per un totale di 4,2 km, è stata vinta da Enrica  Carrara dell’Atletica Lumezzane con il tempo di 16’52”, seconda Patrizia  Tisi dell’Atletica Paratico in 17’04”, terza Angela Serena dell’Atletica Lumezzane.

La seconda batteria, over 50, 4 giri del circuito per 5,6 km, ha visto il trionfo di Giorgio Bresciani dell’Atletica Paratico in 20’40”, davanti al compagno di squadra Bontempi Filippo in 21’08”, terzo Giorgio Bottarelli dell’Atletica Lumezzane in 21’43”.

A parte i già citati Gabusi e Bertocchi, e Roberto Zanardini, che ha corso anch’egli nella terza batteria, tutta le truppa della Guerrini ha gareggiato nella seconda batteria, correndo alla grande, al limite delle proprie possibilità: Roberto Olivetti, Zambelli Claudio, Silver, Stefano Fiorina, Toni Avallone, Dario Anataloni, Giovanni Coppi, Beppe Milani, Enrico Gorni, Bruno Berta, Renato Lo Cicero e Flavio Berardi. Complimenti ai falegnami.

La classifica completa.

Toni_FlavioMa non è mica finita qua. Al termine della manifestazione si sono svolte le premiazioni del “Grand Prix della Corsa in Montagna della Vallesabbia e dell’Alto Garda, giunto alla quarta edizione. Si tratta di un challenge di 6 gare di corsa in montagna: Grimpeur Race del Monte Tesio, Giro del Monto Zovo, Pompegnino Vertical Race, Tre Campanili Half Marathon, Gambabuna Trail e Bagolino Alpin Run.

Per entrare in classifica bisognava partecipare ad almeno cinque gare su sei. Tra i premiati anche i nostri due eroi Toni Avallone e Flavio Berardi che hanno corso tutte e sei le competizioni. A loro va il nostro sincero plauso.