Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

HMC + You&me: a Cremona due gare in una

ottobre 16th, 2017

di Jenny

Cremona2017

Chi pensa che si possa correre solo d’estate non poteva avere smentita più grossa di quella della giornata di ieri, dove solo nella provincia di Brescia c’erano diverse gare. Difatti oltre alla seguitissima gara Hinterland di Puegnago, si contano altre due gare dove presenziavano Falegnami e Gelatine, ovvero la corsa benefica di Castenedolo e la corsa AICS di Offlaga, di cui ci racconterà Silver.

Ma non contenti di correre nei paesini bresciani, 2 Falegnami e 3 Gelatine si dirigono in quel di Cremona per vedere il Po e provare percorsi nuovi. A coronare una splendida mattinata soleggiata una bella cornice ambientale, a tratti cittadina e a tratti campagnola, accompagna le nostre fatiche.

Mentre Massimo Rizzola ha corso l’intero tragitto della mezza maratona di Cremona in 1h e 29 minuti in pacca, due staffette l’hanno accompagnato: Claudio Zambelli e Simona Piovani che chiudono in 1 ora 28 minuti e 23 secondi (sesta staffetta assoluta), e Anna Sandrini e la sottoscritta che concludiamo in 1 ora 36 minuti e 32 secondi.

Vince il keniano Mburugu James Murithi in 1 ora 02 e 51 secondi, dopo soli 14 secondi arriva Mwangi Paul Kariuki e sul gradino più basso del podio troviamo Kipruto Koech Joash in 1 ora 03 e 51 secondi. Per la gara femminile vince Moseti Winfridah Moraa in 1 ora e 9 minuti e 50 secondi, seconda Esikon Pauline Naragoi in 1 ora 11 minuti e 13 secondi, chiude il podio Lagat Ivyne Jeruto in 1 ora 14 minuti e 10 secondi.

La Maratonina di Cremona è conosciuta per essere una delle più belle gare da tutti i punti di vista con un ristoro ricchissimo, un nutrito pacco gara e, ovviamente, una buonissima organizzazione su tutto il percorso. L’unico neo sono le docce a quasi un km dall’arrivo e con un numero irrisorio rispetto al numero di partecipanti. Purtroppo nessuno di noi è stato premiato per saggiare anche la qualità dei premi.

Il nuovo percorso, più impegnativo del precedente, è molto bello e avvincente, peccato che il traffico dovuto alla partenza delle staffette (in fondo al gruppo), non abbia permesso a noi di splendere, ma è solo dimostrazione del fatto che è una maratonina molto apprezzata nel contesto podistico.

La classifiche nel dettaglio.

 

IMG_5662

Due parole sulla gara Hinterland Gardesano di domenica, dove si correva la 36ª Camminata tra i Castagni a Puegnago del Garda. Competizione che ha registrato un decina di corridori grigio-arancio.

Applaudiamo Bana Riccardo premiato come quinto della categoria G. La categoria H pullula di falegnami premiati: troviamo come secondo Riccardo Morandini (quarto assoluto) tallonato dal presidente come sesto, rincorso dal ben noto Riccio come settimo, braccato da Pretto come nono. Unica Gelatina presente,  la mitica Maria, conquista la quinta posizione della agguerrita categoria W.

Per la cronaca la gara è stata vinta da Stefano Lombardi del Rodengo Saiano, davanti a Davide Boroni del San Rocchino, terzo per Emanuele Marchi  dell’Atletica Villanuova. Tra le donne, successo per Clara Faustini del FOR Team Sedena, seconda Cristiana Bonassi dell’Arieni Team, terza Dorina Salvi dell’Atletica Rodengo Saiano.

La classifica completa.