Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

Da Gussago con onore: quarti nel Campionato Regionale di Società

maggio 23rd, 2016

di Anna Zaltieri

Falegnami Gussago


Il caldo ed il sole hanno fatto capolino
domenica 22 maggio giusto in tempo per rincarare la difficoltà nella “IV °10 mila della Pieve di Gussago” organizzata dalla Rebo Gussago, valida come ottava prova del Grand Prix Provinciale Fidal di Società, oltre che prova unica Campionato Regionale Master, sempre di Società.

Gara importante, lo si legge dalle presenze di atleti di un certo valore e dall’ansia sui volti di tutti, il chip bisogna ammetterlo inspira sempre una certa riverenza, un po’ di timore.

Io sono pronta ed ancora per un periodo in versione di fotoreporter, Roberta parte con me, insieme imbocchiamo il percorso di gran passo iniziando a chiacchierare come nostro solito. Scorriamo gli atleti in riscaldamento, come stormi di uccelli si muovono in gruppo, si disperdono e si riallacciano quasi per darsi coraggio a vicenda.

Camminare nelle viuzze della Pieve è molto piacevole, abbiamo scorto angoli romantici e dal sapore antico, tra lavatoi e fontane di un tempo ci siamo lasciate andare a nostalgici ricordi.

E’ tempo per la mia compagna di lasciarmi, Roberta vuole accodarsi a qualche Falegname o Gelatina per corricchiare, peccato che scelga il treno sbagliato, quello di Maurizio che la sfianca con una velocità eccessiva. A raccoglierla per fortuna ci pensa il gentil Sergio Serana, uomo di costanza e di testa che la scorta fino al traguardo.

Lasciamo queste paPippio_Gussagorentesi un po’ guascone per tornare alla gara, quella seria, quella tosta che non lascia tempo a pensieri ma che conosce solo fatica ed oggi in particolare un caldo a cui nessuno era più abituato.

Il gruppo di testa è leggero e silenzioso, tra di loro gli alieni. I nostri primi guerrieri sono il cervello della squadra, il nostro mirabile Presidente e Noè, una statua in movimento. Entrambi sono premiati, grazie alle loro gambe veloci, Noè è 20° assoluto e 6° di categoria col tempo di 35:30 e Cristian termina 24° assoluto e 7° di categoria con 35:52 di tempo. Anche Roberto Crescini con 38:10 va a premi ed è 8° di categoria, peccato sia fuggito così tocca a me impersonarlo ed accollarmi un gran tifo ”pro Roby”.

Grandi soddisfazioni dalle Gelatine, Anna è 4ª di categoria con 43:20 e sorride dal podio mentre Mara, 46:16 è 5ª di categoria ed il podio lo perde perchè non sente il suo nome, chissà a cosa stava pensando!

Falegnameria_premiata_GussagoNon è finita qui, la squadra è 4ª nella classifica maschile di società per quanto riguarda il Campionato Regionale e quinta nel Gran Prix Provinciale, orgogliosamente torno alle premiazioni per ricevere targa e salami ed il tifo che non posso avere in questo momento me lo godo da lì!

Per dovere di cronaca la gara è stata vinta da Maguhe Lukas Manyika del S. Rocchino con un tempo di 32:14, segue El Kasmi Mohammed del Rodengo Saiano in 32:20 e Belghiti Mustafà, Atl. Lecco-Colombo Costruzioni in 32:36.

Prima donna è la sorridente Sara Bottarelli del Free Zone col tempo di 36:09, davanti a Patrizia Tisi dell’Atl. Gavardo ‘90 con 37:17, terza Elisa Battistoni dell’Arieni Team con 38:21.

Qui sotto il link della classifica completa.

Pieve di Gussago_risultati

—————————————————————————————————–

Una postilla va fatta per la gara Hinterland di venerdì 20 maggio, in programma il 2° Trofeo Ristorante Pizzeria Exotic in località Pieve di Manerba. In pochissimi purtroppo tra Falegnami e Gelatine si sono fatti valere in un agone con un percorso particolarmente suggestivo. Molti sono stati i saliscendi panoramici in cui squarci di lago occhieggiavano fino ad aprirsi in panorami di lago pieni e limpidi.

Una serata tersa ha accompagnato i nostri atleti a correre faticosamente anche sulla spiaggia di ciottoli e ad arrampicarsi su per scale e salite importanti. Il tutto sotto gli occhi incuriositi di turisti per lo più stranieri divertiti da una passerella di sudati atleti.

E’ andata a premi la giovane Eleonora Crescini che arriva 3ª di categoria. Anche Mara che sta mietendo successi, arriva 2ª di categoria e ritira il meritato sacchetto.

E il Presidente? Tutti a pensar male invece se l’è semplicemente presa con calma ed ha tirato un compagno di squadra.
Correre è anche questo…