Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

Cross di Cellatica, buona la prima!

febbraio 12th, 2018

di Silver

Prosegue la stagione dei cross. In attesa dei campionati italiani Fidal Master del 3 marzo a Lucca, dove noi falegnami saremo presenti in numero cospicuo, si è svolta domenica 11 febbraio il 1° Cross di Cellatica, valido come campionato provinciale individuale e Fase 2 Grand Prix Provinciale Master di Società.

La gara si è svolta nei terreni di Villa Breda, che si trova di fianco al centro sportivo, sede della partenza della classica maratonina di Cellatica. Quattro le batterie in programma a seconda delle categorie. La prima, riservata alle donne master e alle categorie allievi, si è svolta su una distanza di quasi 4 km, due giri di un circuito praticamente piatto, senza grandi difficoltà tecniche. La gara è stata vinta da Moad Razgani del San Rocchino, secondo Andrea Lanfredi del Rezzato e terzo Marco Salvadori dell’Atletica Vallecamonica. Tra le donne master, vittoria di Patrizia Tisi del Paratico, davanti a Dorina Salvi del Rodengo Saiano e a Valeria Tiburzi del Paratico.

Quattro le gelatine presenti: la migliore è risultata l’inossidabile Cesi Pasquali che corre alla grande nonostante i postumi dell’influenza, seguono Anna Zaltieri in netta ripresa, Roberta Baldini, mai doma, e la decana Maria Sandrini, anche lei stoicamente in campo con un’influenza con non le da tregua.

La seconda batteria di 6 km circa, 3 giri del circuito, riservata alle categorie master maschile over 50, è stata vinto dall’eterno Giorgio Bresciani del Paratico, davanti al compagno di squadra Roberto Antonelli, terzo Lorenzo Macri dell’Atletica Vallecamonica.

Numerosi i falegnami presenti. Il primo a tagliare il traguardo è stato Roberto Beatini, ottavo assoluto e 3° nella categoria SM55, che vince la personale sfida con Roberto Crescini, decimo assoluto e 7° nella cat SM50. Ricordiamo anche gli altri compagni di squadra che si sono ben comportati: Roberto Olivetti, Claudio Zambelli, Silvano Treccani, Stefano Fiorina, Sergio Serana, Dario Anataloni, Giuseppe Milani, Giovanni Coppi, Severo Pozzi, Maurizio Boldori, Angelo Scaroni, Renato Scroffi e Rino Voltolini.

Si è svolta poi la batteria riservata alle categorie maschili under 50 e alle donne assolute, sempre tre giri del circuito. A sfrecciare primo sotto l’arco del traguardo è stato Marco Ferrari dell’Atletica Paratico, secondo Danilo Bosio dell’Atletica Lumezzane, terzo il compagno di squadra Nicola Nozza. Tra le donne, trionfo di Ghidini Mara dell’Atletica Brescia 1950, davanti a Casella Silvia del Free-Zone, terza Clara Faustini del Runnin Team.

Anche qui troviamo diverse presenze della Falegnameria. Il migliore questa volta è stato il bravissimo e velocissimo Stefano “Riccio” Bertocchi, che si lascia alle spalle i fratelli Tononi, l’algido Presidente e il dolorante fratellino Roberto, tra i due riesce nel finale ad inserirsi il sorridente Riki Bana. Seguono quasi appaiati Luca Pretto e Roberto Zanardini. Chiudono il serafico Stefano Boglioni e il leader della Joinercup (in coabitazione con Severo), Andrea Cavalli.

Tra le donne assolute era presente una nostra rappresentante, Anna Sandrini. La nostra punta di diamante ritorna a splendere di luce propria, e con una prova maiuscola agguanta la nona posizione assoluta. Complimenti a lei e a tutta la squadra presente, compresi i tifosi Paolo, Silvio, Giulio ed Enrico.

A livello di società, sul gradino più alto del podio troviamo il solito Paratico, mentre noi conquistiamo un bellissimo terzo posto, a pochi punti dalla seconda, il Free Zone. Se nelle ore precedenti la gara non avessimo avuto infortunati e malati di stagione già iscritti, chissà, la posizione poteva essere ancora migliore. Ma con i se e con i ma non si fa la storia, quindi accontentiamoci del bel risultato portato a casa.

Le classifiche complete.