Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

Corriboschi 2018 … sempre un piacere correrla!!

ottobre 1st, 2018

di Anna Zaltieri

Settembre chiude i battenti con l’VIIIª edizione della Corriboschi, gara che oltre ad essere ben partecipata è anche molto pittoresca dal punto di vista paesaggistico, Cazzago San Martino con le sue verdi colline ne è infatti la cornice.

La temperatura è perfetta per correre, fresco ma non troppo. Il fermento si percepisce a pelle, i volti di atleti veloci sono molti, i risultati che otterremo avranno un valore aggiunto visto che ci batteremo con podisti di spicco, un confronto a livelli più alti dà più sapore ai propri successi.

In 36 prodi tra Falegnami e Gelatine ci presentiamo sotto il gonfiabile di partenza, molto compressi e direi anche abbastanza indisciplinati, ci zittiamo per il minuto di silenzio in ricordo del ex presidente dell’Atletica Bedizzole, Luigi Porrini che il sabato sera si è spento a 74 anni, dopo aver vissuto una vita per l’atletica.

Dopo l’applauso, come un tappo di champagne che viene liberato, il gruppo esplode col botto, rischiamo di cadere ma manteniamo l’equilibrio cercando di liberarci il prima possibile dal budello in cui siamo stati ingabbiati e corriamo verso le dolci colline del paese.

Ribadisco la bellezza di questa gara, il percorso oltre ad essere ameno e completamente asfaltato è scorrevole, i 6 km di noi donne hanno salite morbide compensate da lunghe discese, nonostante quindi un buon dislivello la gara è abbastanza veloce. I 10 km degli uomini sono più tosti sia per i 4 chilometri in più sia per una lunga salita di quasi 1 chilometro che li mette alla prova.

Un bel duello in casa Gelatine ci diverte e tiene alta la tensione competitiva. Anna e Simona battagliano sul percorso, Simona supera Anna che reagisce in volata passando la compagna di squadra, ottengono lo stesso tempo di 23.40 ed entrambe finiscono a podio. Anna è 4° di categoria SF ed 8° assoluta e Simona 2° delle SF40 e 9° assoluta.

Io termino 10° di categoria SF40 col tempo di 26.51. Oltre al Mister che ormai è il mio angelo custode e mi controlla passo per passo, ringrazio tra tutte le voci che mi hanno tifato, Andrea Cavalli che iniziava il secondo giro ed ha trovato il fiato per incitarmi la volata. Roberta Baldini, con la solita tempra da guerriera è felice di aver corso senza problemi fisici e termina con il tempo di 31.40.

Tra gli uomini raccogliamo successi senza dimenticare che anche chi non è premiato per noi è un vincente solo per il fatto ci aver partecipato.
Passiamo ai numeri .

Primo della squadra è il redivivo Alessandro Massardi che termina 10° assoluto ed è 3° della categoria SM40 in un tempo di 34.39. Noè Gabusi è 4° della stessa categoria in un tempo di 35.22. Roberto Beatini che non smentisce la sua forma ed il suo “piè alato” è 1° della categoria SM55 col tempo di 36.14. Il goliardico Stefano “Riccio” Bertocchi è 4° di categoria SM45 e ferma il cronometro in 36.31. Roberto Tononi raccoglie con intelligenza un bel 2° posto di categoria SM35 con 37.08.

Il nostro illuminato ed illuminante Presidente soffre le salite e chiude in 37.17. Manca a questo gruppo Luca che si ferma al 6° chilometro per problemi con la famigerata bandelletta tibiale. L’ “ultraleggero“ Maurizio Turchetti passa sotto il gonfiabile in 38.35, mentre Matteo Garza più in là in 39.05.
La voce della coscienza del gruppo, lo Zanna chiude in 40.14, mentre Riccardo Mister Sorriso Bana scoppia e termina con un tempo alto per le sue gambe, 41.08.

Il riflessivo Roberto Olivetti arriva al traguardo in 41.27 mentre il pitagorico Vice Silver ferma il crono in 43.35. Il “barbetta” Ivan lo vedo passare prestante in 44.24, accodato di qualche secondo c’è Mauro Beccaris che con passo regolare arriva al traguardo in 44.37. Stefano Fiorina che ai nostri incitamenti all’arrivo risponde con un bel sorriso e chiude in 44.41.

Andrea Cavalli la voce acuta del gruppo è arruolato in 44.50, poco dopo arriva Vincenzo che con la sua corsa in costante progressione chiude in 44.54. Gianluca Alberti che mi sfila in parte con un incoraggiamento, corre in 45.21, mentre Tony Boy che alla faccia dei dei secondi che scorrono si ferma a bere, arriva al traguardo in 46.09. Più sotto nella classifica e troviamo Sergio Serana che quatto quatto chiude in 46.50.

Giulio il nostro fabbro di fiducia sfila in 47.50, mentre Dario Anataloni che becco sempre in deshabillé dopo la gara e forse lui non si è nemmeno accorto, se la corre in 47.53. Appena dietro Beppone Milani sfila in 47.57 e poco più in là Coppi e Boldori chiudono in 48.34 e 48.40.

L’ ultimo ma non meno nobile gruppo della Guerrini, è capitanato da Angelo Scaroni, l’occhio azzurro per eccellenza che termina in 50.13, mentre Bruno gli si accoda in 50.39. Enrico Gorni che al momento fa andare più la bocca che le gambe chiude in 51.05. Poco più in là Rino corre e se la ride sotto i baffi con un tempo di 53.42. Nato stoico nella sua calma, termina in 55.40 mentre Severo chiude il gruppo in 59.22.

Sara Bazzoli

Nella classifica di società maschile, grazie alla partecipazione ed al sudore di tutti siamo 3° assoluti e veniamo orgogliosamente premiati.

Non dimentichiamo per dovere di cronaca i piedi più veloci della giornata.
Tra gli uomini la spunta con un tempo stellare di 32.05, Batel Abdellatif dell’Atletica Rodengo Saiano Mico, lo segue in 32.11 Kabir Hicham dell’Atletica Valle Brembana, chiude il terzetto Amsellek Nesim dell’Atletica Chiari 1964 con il tempo di 32.26.

Il gentil sesso vede sul gradino più alto del podio Sara Bazzoli dell’Atletica Gavardo 90 in 22.05, la segue Monica Seraghiti dell’Atletica Brescia Marathon col tempo di 22.26. mentre il bronzo va a Valeria Tiburzi dell’Atletica Paratico che chiude in 22.59.

Che altro dire dopo tante parole? Solo complimenti a tutti!

Le classifiche complete.