Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

Correndo sotto la rocca

novembre 2nd, 2016

di Anna Zaltieri

Manerba_partenza

Martedì 1 novembre ore 07.15 lasciamo Borgosatollo avvolta in una nebbiolina lattiginosa per dirigerci verso Manerba del Garda dove ci attende una giornata decisamente più tersa e soleggiata.

La 43ª maratona delle frazioni è una gara tosta, le salite previste metteranno a dura prova le nostre gambe. Un bel gruppo di Falegnami è pronto per soffrire e spargere sudore lungo questo percorso lacustre baciato da un sole gioioso. Sicuramente se la sono goduta fino in fondo Paolo Guerrini e Maria che l’hanno camminata e ci hanno fatto il tifo, chi ha corso un po’ meno.

Tra l’altro, una scivolosa e sdrucciolevole discesa ha mietuto vittime tra cui anche il nostro Renato Lo Cicero che ha rimediato qualche contusione, per fortuna nulla di grave ma come ha stoicamente detto lui, anche questo fa parte del gioco.

Per quanto mi riguarda ho dato fino al 7° chilometro circa poi la seconda salita importante mi ha tagliato le gambe e non sono più andata avanti nonostante gli incitamenti di Jenny, pazienza è tutta esperienza e carburante per portare a casa risultati futuri.

Le altre gelatine hanno fatto tutte bene, da Cesi che come un trattore procede guardando sempre avanti, a Jenny che l’ha tenuta fino alla fine, a Roberta che ha finito la gara bene anche se in ritardo perchè ha dato soccorso a Renato.

Mentre faticavo come uno stantuffo, qualche falegname mi è passato vicino con battute goliardiche sul mio “baule”, Giulio e Company, e nonostante l’affanno sono riuscita a ridere.

Jenny_ManerbaL’energico Giovanni Coppi ha provato a darmi un po’ di abbrivio ma poi l’ho rovinosamente perso, il fascinoso Antonio Avallone l’ho ripescato per qualche chilometro ed ho avuto il piacere di affiancarmi per un poco a Bruno Berta.

Devo dire che trovare i propri compagni di squadra per strada è sempre una gran consolazione! Peccato che le premiazioni siano state un po’ sguarnite per noi.

Unica sul podio è stata Jenny, 4° di categoria. La nostra certezza a premi tra gli uomini , l’imponente Presidente, ha terminato 9° e molto in affanno per una caduta rimediata qualche giorno fa. Stefano Bassetto si sarà sentito solo senza il fiato di Tononi sul collo.

Concludo con i complimenti a tutti i partecipanti di questa gara, ostica è vero ma molto avvincente.

La classifica completa.