Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

Al Mëss de Boëss i falegnami lasciano il segno!

luglio 4th, 2018

di Anna Zaltieri

 3 luglio 2018, l’afa opprimente del pomeriggio fa presagire che il “Mëss de Boëss” organizzato da Sport Fitness Nember Club e giunto alla 3ª edizione, avrà un tempo incerto.  E l’incertezza si trasforma in pioggia battente e persistente.

Battezziamo così questo percorso dritto, leggermente in salita e molto attrattivo. 800 metri di pura adrenalina bastano per distribuire ansia a tutti, a chi più e a chi meno, certo è che non si può rimanere indifferenti ad una sparata così compressa di impegno fisico e mentale.

In 13 della Guerrini ci misuriamo con il cronometro e le partenze scaglionate di questa breve competizione. Parto per prima, troppo forte mi spompo subito ma riprendo negli ultimi 200 metri e concludo in 3:37,4.

Riesco a tifare Anna S. che sta rientrando in gran forma e che trotta con leggerezza dopo aver superato grintosamente un’avversaria, termina con l’ottimo tempo di 3:04,5

Tra gli uomini c’è la star della serata, Luca Pretto che allenato dal nostro attento mister Gigi Scalvini, nelle gare brevi sfrutta la tensione per caricarsi come una molla e sparare tutta la velocità che il suo corpo può dare. E’ 1° degli SM45 con un grande tempo di 2:31,4

Nella stessa categoria, in 3° piazza un meno brillante Presidente Cristian Tononi che non molla mai un posto sul podio e che termina in 2:36,9. Degli SM40 è 2° con un tempo di 2:34,6 Marco Botta che con una corsa poco dispendiosa e di potenza sta pian piano rosicchiando tempi e tornando a risplendere come merita,

Un altro atleta che merita grandi successi, è il maturo Matteo Garza che nonostante i molti infortuni non si lascia mai abbattere e ferma il cronometro la sua gara in 2:43,7. Stefano Boglioni reduce dalla Tre Campanili di Vestone si dà finalmente una mossa e corre in 2:49,9 il suo 800. Roberto Olivetti, silenzioso scivola sull’asfalto in 2:54,7. Io ed Anna insieme al Mister incitiamo a gran voce un Andrea Cavalli che con brio e scioltezza agguanta un ottimo tempo di 3:09,1

Il vice Presidente Silvano di ritorno dalla “Franconia”, agguanta un buon 3:09,7 mentre Dario Anataloni, quatto quatto, arriva al traguardo in 3:20,5. Antonio Avallone, anch’esso reduce dalla Tre Campanili, porta a casa un tempo di 3:24,6.

Chiude la carrellata degli uomini un amante di questa competizione, Enrico che su tali distanze si esalta e che chiude in 3:31,4.

Per dovere di cronaca il primo uomo assoluto è Iacopo Brasi dell’Atl. Rodengo Saiano che piazza un tempo di 2:07,9, mentre tra le donne svetta la diciottenne Vanessa Campana dell’Atletica Brescia in 2:33,2.

Concludo con i complimenti a tutti i partecipanti ma soprattutto allo staff ed ai simpatizzanti di Nember Club per l’organizzazione impeccabile e precisa di questa terza edizione del ”Mëss de Boëss”.

La classifica completa.