Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

A Cigole la Pasquetta del podista

aprile 3rd, 2018

di Silver

A Pasquetta, per il runner bresciano e non solo, è d’obbligo radunarsi nella bassa bresciana. Più precisamente in quel di Cigole che sarà pur un piccolo comune, ma in quanto all’organizzare corse podistiche non è secondo a nessuno. Senza considerare poi che la classica “De sà e de là del Mèla“, inserita nel calendario Hinterland Gardesano, è la decana del calendario podistico bresciano, essendo giunta quest’anno alla 46ª edizione.

Anche quest’anno la gara non ha deluso le attese e, complice una bellissima giornata primaverile, un migliaio di arzilli podisti si sono riversati in massa nel ridente paesino bassaiolo, pronti a darsi battaglia sul classico percorso pianeggiante, misto asfalto sterrato, che si snoda su ben tre comuni, Cigole-Pavone Mella-Leno, e attraversa più volte il fiume Mella, da qui il leggendario nome della manifestazione.

Passiamo subito al fatto agonistico. La corsa è stata vinta da Mauro Cattaneo del Marathon Cremona, che ha percorso i 14 km della gara in 47’20”, distanziando di 29 secondi Giacomo Mora del San Rocchino che si lascia alle spalle i compagni di squadra Mauro Gibellini e Renato Tosi, quinto Patrick Ferrari del G.P. Legnami Pellegrinelli.

In campo femminile abbiamo assistito al trionfo dell’Atletica Gavardo ’90 che piazza ben 3 atlete nelle prime quattro posizioni: la vittoria è andata a Sara Bazzoli  con il tempo di 56’37”, che rifila più di un minuto a Dorina Salvi dell’Atletica Rodengo Saiano, terza Maria Grazia Roberti e quarta Girelli Angela, mentre quinta arriva Daniela Vassalli dell’Atletica Paratico.

Una trentina i falegnami schierati sulla linea di partenza che si sono ben comportati, considerando anche il campo di partenza particolarmente agguerrito. Vincitore di giornata è risultato essere Beatini Roberto che con il tempo di 51’05”, conquista il secondo posto di categoria, la I, oltre che la tredicesima assoluta. 

Segue poi Tononi Roberto che giunge 7° nella categoria G, sedicesimo assoluto, mentre il fratello presidente, si concede una giornata di riposo, indossa i panni della lepre e tira per tutta la gara la new entry Serlini Davide, chiudendo con un dignitoso 55’31”

Poco prima, circa un minuto, erano arrivati nell’ordine, Bana Riccardo, Turchetti Maurizio e Garza Matteo, mentre appena dietro giungono Crescini Roberto, 10° nella I, e Roby Zanna. A seguire alla spicciolata tutti gli altri falegnami: Olivetti Roberto, il sottoscritto, Zambelli Claudio, Cavalli Andrea, Anataloni Dario, Beccaris Mauro, Serana Sergio, Avallone Antonio, Boldori Maurizio, Scaroni Angelo, Pozzi Severo, Berta Bruno, Renato Lo Cicero, Voltolini Rino e il rientrante Gianfranco Guerrini.

Quattro le gelatine che hanno deciso di venire a Cigole a smaltire il pranzo pasquale. La migliore è stata Simona Piovani che con l’ottimo tempo di 1h3’11”, si porta a casa la settima posizione nella categoria E, dove troviamo la bella Sonia al 20° posto. Buona la prestazione della tenace Cesi Pasquali, quinta nella categoria N, stessa posizione della saggia Maria nella categoria W.

Tra i più piccoli presenti i fratelli La Fede, Renato e Alberto, nipoti di nonno Severo, che nella categoria P1 conquistano rispettivamente il 3° e 8° posto. Complimenti a loro, e a chi non ha corso ma ha camminato per l’intero percorso, Paolo Guerrini, e un grazie al coach Luigi e alla fotografa di giornata, Anna Zaltieri, per il tifo.

La classifica completa.

Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)