Atletica falegnameria Guerrini

Società sportiva podistica di Borgosatollo (Brescia)

Baobab, una corsa solidale

aprile 17th, 2018

di Davide Serlini

Domenica 15 aprile a Rodengo Saiano (Brescia) si è corsa la 6ª edizione del Baobab Running Cup organizzata dal Gruppo Africa Grand Baobab Onlus. I tracciati sui cui misurarsi anche per questo anno, erano tre: 4 -10km pianeggianti e un trail di 13km e 700d+ che si snodava in passaggi suggestivi per le colline della Franciacorta.

Sono stati 985 i runners e i camminatori che nonostante il cielo facesse presagire la pioggia, (alla fine solo due goccine si sono fatte sentire) hanno deciso di confrontarsi sulle tre distanze. Molto apprezzato il trail che ha registrato una crescita di partecipazione con quasi 400 trailrunners iscritti!!

La giornata di sport, amicizia e solidarietà per i nostri amici Maliani si è svolta nel migliore dei modi, i sorrisi all’arrivo erano tantissimi e hanno ripagato a pieno il lavoro fatto con passione dai tanti volontari riuniti.

Un ringraziamento particolare va agli sponsor che sostengono questo progetto e che permettono la buona riuscita di una manifestazione che ormai è entrata a far parte nel panorama podistico della provincia di Brescia.

Sulla pagina Facebook si possono trovare le fotografie.

Di seguito le classifiche sui tre percorsi.

Uomini Trail
1- Mafessoni Enzo tempo 1h9’
2- Riva Donato tempo 1h11’
3- Ferlinghetti Pietro 1h12’

Donne Trail
1- Piantoni Laura tempo 1h30’
2- Trerotola Anna tempo 1h32’
3- Fantoni Ester tempo 1h34’

Uomini 10km
1- Mora Giacomo tempo 35’
2- Rosa Matteo tempo 36’
3- Consolati Cristiano 37’

Donne 10km
1- Ghidini Mara tempo 41’
2- Bonora Isabella tempo 46’
3- Palini Rosella tempo 50’

Juniores 10km
1- Scattolini Davide tempo 39’
2- Ghidini Elena tempo 47’
3- Spanda Gianluca tempo 1h27’ (trail)

Leprotti 10km
1- Bettariga Gabriele
2- Borsarini Stefano
3- Oneda Tommaso

Baby
1- Borra Linda
2- Vitali Matteo
3- Vitali Lorenzo
4- Briselli Giorgio
5- Rossini Daniele

Vivicittà 2018: una gara premiata!

aprile 16th, 2018

di Anna Zaltieri

Vivicittà 2018 a Brescia cambia veste e indossa un percorso tutto nuovo. Due giri che inglobano anche l’impegnativa salita del nostro bel Castello e che si srotolano per le vie centrali della città.

La partenza è in Campo Marte dove c’è spazio per “piantare” il nostro gazebo tra i dolci ed amorevoli rimproveri del Presidente ed il solito “delicato” cicalare da podisti in ansia pregara.

Oggi causa fermo tecnico, farò la fotografa, Stefano mi mette in mano la sua preziosa Reflex dandomi qualche dritta per svolgere al meglio delle mie potenzialità di novellina, questo incarico. Anche Giulio, fermo come me, si presta ad immortalare le gesta degli eroi della domenica.

La vita di un atleta comprende molte incognite, la testa, gli eventi personali e soprattutto l’infortunio. E’ un elemento inevitabile e fisiologico per chi corre regolarmente e con obbiettivi precisi. Se il proprio patrimonio atletico è fuori gioco ci si ingegna come meglio si può per rendersi utili.

Così Reflex alla mano mi incammino verso il Castello, riprendere gli atleti in salita mi dà più tempo per metterli a fuoco. E mentre scatto, faccio il tifo e mi emoziono quando vedo arrivare alcuni dei compagni di squadra che mi sono più cari perchè amici sinceri.

Anna in particolare vorrei prenderla per il braccio e farla volare, per restituirle almeno una parte del buono che mi dà ogni giorno come atleta e come donna. A tutti faccio un cenno e nel primo giro raccolgo sorrisi e battute, il secondo giro e l’arrivo sono segnati da sudore e fatica e divento comprensibilmente invisibile.

Il lungo percorso cittadino non è dei più semplici considerando che ha tratti in perenne leggerissima salita, è una gara senz’altro tosta. All’arrivo riesco ad immortalare qualcuno tra clacson ed insulti degli automobilisti fermi causa gara.

Purtroppo Brescia è molto mal educata dal punto di vista sportivo e degli eventi che si svolgono e questo è davvero frustrante ed irrispettoso verso i tentativi di sviluppare quel senso civico che troviamo invece quando “espatriamo”. Per fortuna questa parentesi di inciviltà non rovina la nostra domenica che si conclude come sempre insieme e come sempre in allegria.

Orgogliosamente abbiamo 8 atleti sul podio e 4 nei primi 20 assoluti, portiamo a casa un grande risultato.

La star della giornata è senz’altro il giovane saggio Roberto Tononi che sferza gli avversari con un eccellente tempo di 46.22 , termina 10° assoluto ed è 1° della categoria SM35. Roberto Beatini con il suo serafico sorriso, termina 12° assoluto ed è 1° degli SM55 con il tempo di 46.31. L’istrionico Stefano Bertocchi, in arte “Riccio”, tra i primi ad inizio gara cede il passo ma termina con un ottimo tempo di 46.43, è 15° assoluto e 2° di categoria SM45. Il nostro fulgido, illuminato ed insostituibile grande Presidente Cristian Tononi è 20° assoluto e 4° di categoria SM45 in 47.18.

Sul podio salgono anche le nostre donne. La leggiadra Simona Piovani trotta in 55.02 ed è 4ª nella categoria SF45 , il nostro diamante Anna Sandrini è 3ª di categoria in 56.25. In 1h00.24 Cesarina Nazionale è 2ª della categoria SF55 mentre Maria si piazza 2ª delle SF60 con un tempo di 1h10.24.

Complimenti anche a tutti gli altri che anche senza podio hanno raccolto soddisfazioni ed hanno contribuito con il solito sorriso e l’inesauribile allegria a rendere questa domenica ancora una volta speciale ed unica.

Doveroso un rimando ai big della giornata. Batel Abdellatif dell’Atletica Rodengo Saiano è 1° uomo assoluto con il tempo di 42.37 mentre Enrica Carrara dell’Atletica Lumezzane è 1ª donna assoluta in 48.24.
Complimenti a tutti.

La classifica completa.

Dove andiamo a correre?

aprile 13th, 2018

Domenica 15 aprile

  • Brescia – “Vivicittà – La corsa per tutti“, corsa Fidal su strada di 12 km. Valida come quarta prova del Campionato Provinciale di Società.
    Partenza ore 9.30 da Campo Marte – Parco Sam Quilleri. 
    Info: 030 47191 (UISP Brescia) – 347 9644243 (Emanuele Petroner)
  • Desenzano del Garda – “25° Trofeo Avis Desenzano”, corsa podistica competitiva Hinterland Gardesano di 11 km. 1ª Prova Grand Prix Joker 2018.
    Partenza ore 9.00 presso Centro Sportivo 3 Stelle.
    Info: 348 3615635 (Bonomini Dario)
  • Rezzato – “Welcome Sottonuvole Trailcorsa competitiva Amici Torneo Podistico 2018 di 8 km.
    Partenze ore 9.00 presso Chiesetta degli Alpini di Rezzato.
    Info: 030 6898154
  • Rodengo Saiano – “6ª Baobab Running Tour, Trail non competitivo di 13 km con dislivello positivo di 700 metri.
    Partenze ore 9.00 presso Oratorio di Via Franzine 1, località Padergnone.
    Info: 339 2529 330 (Sandro) – 333 9141043 (Cinzia)

La mezza di Cellatica: trionfo dell’Atletica Paratico!

aprile 9th, 2018

di Silver

Domenica 8 aprile si è svolta la classica maratonina di Cellatica, giunta alla XIIª edizione e valida come terza prova del Gran Prix Fidal Provinciale Master di Società. Anche quest’anno si è corso sul nuovo percorso inaugurato l’anno scorso che prevedeva, dopo il giro di lancio di 2 km, un giro unico al posto dei due classici. Un percorso um po’più duro del precedente, con la salitella delle Meridiane bella tosta, parecchi falsopiani, numerose curve e controcurve, per non parlare di una giornata ieri particolarmente calda che ha mandato in soffitta i sogni di fare il “tempone”.

Al via circa trecento atleti, parecchio in calo in confronto alle precedenti edizioni, dove si viaggiava dai 400 ai 500 iscritti nella gara agonistica. Speriamo che l’emorragia di partecipanti si fermi e non vada a compromettere il futuro di questa bella manifestazione.

Trionfo dell’Atletica Paratico che piazza tre suoi atleti su tutti e tre i gradini del podio: vittoria per Marco Ferrari con il tempo di 1h13’34”, davanti a Claudio Del Moro in 1h15’14”, terzo Antonio Belotti in 1h15’32”. Alle loro spalle quarto Giacomo Mora del San Rocchino e quinto Simon Pietro Olivieri del Free-Zone.

Vittoria di un’atleta del Paratico anche in campo femminile, con Nives Carobbio che trionfa con il tempo di 1h26’41, davanti ad Elisabetta Manenti dell’ABC Progetto Azzurri in 1h27’35”, terza Loretta Catarina del Brescia Marathon in un’ ora e mezza tonda.

Anche la presenza dei falegnami è stata alquanto esigua in questa edizione, e ce ne dispiace, data l’importantanza di questa gara nel panorama podistico bresciano. Il migliore è stato Roberto Olivetti che giunge 61° assoluto e 11° di categoria (SM50), con un tempo di pochi secondi sopra l’ora e mezza (1h30’06”). A seguire abbiamo Claudio Zambelli con il tempo di 1h32’43”, il sottoscritto che chiude un po’ in sofferenza in 1h38’34”, Andrea Cavalli in 1h43’55”, Dario Anataloni che all’esordio sulla distanza, piazza un’ottima prestazione, 1h50’212, poco più dietro giunge il bravo Tony Avallone in 1h53’02”, chiude l’indomito Severo con il tempo di 2h14’31” che si lascia alle spalle ancora parecchi atleti.

A Cellatica erano presenti anche Simona Piovani, Enrico Gorni e Renato Scroffi che hanno corso la 10 km non competitiva che faceva da corollario alla gara principale. Dopo la loro prova hanno avuto il tempo di fare il tifo a noi che concludevamo le nostre erculee fatiche.

La classifica completa.

Le foto dell’articolo sono state scaricate dal sito dell’Atletica Brescia Marathon.

 

Dove corriamo?

aprile 6th, 2018

Domenica 18 aprile

  • Cellatica – “XIIª Maratonina di Cellatica in Franciacorta“, corsa Fidal su strada di 21,096 km. Valida come terza prova del Campionato Provinciale di Società.
    Partenza ore 9.00 da Campo Sportivo Provinciale in via Breda. 
    Info: 030 2774033 (Paolo Bedussi)
  • San Felice del Benaco – “41ª Camminata della Volontà”, corsa podistica competitiva Hinterland Gardesano di 11 km.
    Partenza ore 9.00 presso Campo Sportivo di Portese.
    Info: 0365 62211 (Vagliati Vanni)
  • Nuvolera – “Trail a case vecchiecorsa competitiva Amici Torneo Podistico 2018 di 8 km.
    Partenze ore 9.00 presso Oratorio di Nuvolera.
    Info: 030 6898154
  • Offlaga – “La corsa Formicacorsa non competitiva di 10 e 3 km.
    Partenze ore 8.30 presso Santuario Madonna della Formica.
    Info: 339 1102026 (Elisa) – 338 1272642 (Sara)

A Cigole la Pasquetta del podista

aprile 3rd, 2018

di Silver

A Pasquetta, per il runner bresciano e non solo, è d’obbligo radunarsi nella bassa bresciana. Più precisamente in quel di Cigole che sarà pur un piccolo comune, ma in quanto all’organizzare corse podistiche non è secondo a nessuno. Senza considerare poi che la classica “De sà e de là del Mèla“, inserita nel calendario Hinterland Gardesano, è la decana del calendario podistico bresciano, essendo giunta quest’anno alla 46ª edizione.

Anche quest’anno la gara non ha deluso le attese e, complice una bellissima giornata primaverile, un migliaio di arzilli podisti si sono riversati in massa nel ridente paesino bassaiolo, pronti a darsi battaglia sul classico percorso pianeggiante, misto asfalto sterrato, che si snoda su ben tre comuni, Cigole-Pavone Mella-Leno, e attraversa più volte il fiume Mella, da qui il leggendario nome della manifestazione.

Passiamo subito al fatto agonistico. La corsa è stata vinta da Mauro Cattaneo del Marathon Cremona, che ha percorso i 14 km della gara in 47’20”, distanziando di 29 secondi Giacomo Mora del San Rocchino che si lascia alle spalle i compagni di squadra Mauro Gibellini e Renato Tosi, quinto Patrick Ferrari del G.P. Legnami Pellegrinelli.

In campo femminile abbiamo assistito al trionfo dell’Atletica Gavardo ’90 che piazza ben 3 atlete nelle prime quattro posizioni: la vittoria è andata a Sara Bazzoli  con il tempo di 56’37”, che rifila più di un minuto a Dorina Salvi dell’Atletica Rodengo Saiano, terza Maria Grazia Roberti e quarta Girelli Angela, mentre quinta arriva Daniela Vassalli dell’Atletica Paratico.

Una trentina i falegnami schierati sulla linea di partenza che si sono ben comportati, considerando anche il campo di partenza particolarmente agguerrito. Vincitore di giornata è risultato essere Beatini Roberto che con il tempo di 51’05”, conquista il secondo posto di categoria, la I, oltre che la tredicesima assoluta. 

Segue poi Tononi Roberto che giunge 7° nella categoria G, sedicesimo assoluto, mentre il fratello presidente, si concede una giornata di riposo, indossa i panni della lepre e tira per tutta la gara la new entry Serlini Davide, chiudendo con un dignitoso 55’31”

Poco prima, circa un minuto, erano arrivati nell’ordine, Bana Riccardo, Turchetti Maurizio e Garza Matteo, mentre appena dietro giungono Crescini Roberto, 10° nella I, e Roby Zanna. A seguire alla spicciolata tutti gli altri falegnami: Olivetti Roberto, il sottoscritto, Zambelli Claudio, Cavalli Andrea, Anataloni Dario, Beccaris Mauro, Serana Sergio, Avallone Antonio, Boldori Maurizio, Scaroni Angelo, Pozzi Severo, Berta Bruno, Renato Lo Cicero, Voltolini Rino e il rientrante Gianfranco Guerrini.

Quattro le gelatine che hanno deciso di venire a Cigole a smaltire il pranzo pasquale. La migliore è stata Simona Piovani che con l’ottimo tempo di 1h3’11”, si porta a casa la settima posizione nella categoria E, dove troviamo la bella Sonia al 20° posto. Buona la prestazione della tenace Cesi Pasquali, quinta nella categoria N, stessa posizione della saggia Maria nella categoria W.

Tra i più piccoli presenti i fratelli La Fede, Renato e Alberto, nipoti di nonno Severo, che nella categoria P1 conquistano rispettivamente il 3° e 8° posto. Complimenti a loro, e a chi non ha corso ma ha camminato per l’intero percorso, Paolo Guerrini, e un grazie al coach Luigi e alla fotografa di giornata, Anna Zaltieri, per il tifo.

La classifica completa.